Regione Umbria

Nulla-osta all’importazione di materiale sementiero Livello2

servizi fitosanitari, RUOP, sementi, importazione, extra Ue, servizio fitosanitario

Documentazione necessaria per l’importazione da Paesi terzi di alcune sementi

Gli scambi di merci di origine vegetale tra Unione europea e Paesi Terzi sono disciplinati da norme comunitarie e accordi internazionali che hanno l’obiettivo di ridurre i rischi fitosanitari, rappresentati dalla diffusione di organismi nocivi per le piante.

A tal proposito è stato definito un comune regime di controlli e certificazioni adeguato a contrastare i rischi fitosanitari per la salvaguardia delle produzioni agricole e dell’ambiente forestale e naturale.

Pertanto occorre essere in possesso di un nulla-osta per importare da Paesi Terzi le sementi di alcune specie foraggere, oleaginose e da fibra, di cereali e di ortive come indicato nell’allegato I del DM 4 giugno 1997 (link al documento) per commercializzarle sul mercato italiano o comunitario.

Sono escluse le sementi di specie ornamentali.

Gli Operatori Professionali che hanno sede legale in Umbria.

A partire dal 14 dicembre 2019 i richiedenti devono essere iscritti al Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP), istituito ai sensi del Regolamento (UE) 2016/2031 presso il Servizio Fitosanitario Regione Umbria ottenendo apposita autorizzazione all’importazione.

Chi intende iscriversi deve farlo attraverso il servizio online il cui link è presente nella scheda “Registro Ufficiale degli Operatori Professioni - RUOP”.

La modulistica completa di richiesta e autodichiarazione va spedita tramite PEC al seguente indirizzo: direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it.

Il nulla-osta ha validità di mesi tre dalla data di rilascio.

E’ necessario sostenere i seguenti costi:

due marche da bollo da 16 euro