Regione Umbria

Tesserino di pesca Livello3

segnacatture, trota, diario, pagamento, licenza

E’ obbligatorio per esercitare la pesca per le acque di cat. "A" (a Salmonidi) dell’Umbria

Un diario di pesca, un segnacatture su supporto cartaceo in cui vanno registrati immediatamente ed in maniera indelebile:

  • la data di uscita per la pesca;

  • il corso d’acqua;

  • gli esemplari di trota fario catturati;

  • il corso d’acqua in cui è effettuata la cattura.

5 trote è il numero massimo di catture giornaliere, 22 cm è la lunghezza minima degli esemplari che possono essere trattenuti.

I pescatori già in possesso di Licenza di Pesca professionale o sportiva.

È rilasciato dal Servizio Foreste, Montagna, Sistemi naturalistici e Faunistica-venatoria – Sezione Tutela patrimonio ittico e pesca sportiva della Regione Umbria.

Informazioni per il ritiro:

Via Mario Angeloni, 61 - 06124 Perugia

Paolo Sargenti

Tel. 075 5045066

Fax 075 5045565

psargenti@regione.umbria.it

direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it

Può essere richiesto anche alle seguenti associazioni delegate da Regione Umbria: ARCI PESCA - F.I.P.S.A.S. – ENAL PESCA – LIBERA PESCA.

Per ottenerlo è necessario presentare la ricevuta di avvenuto pagamento di Euro 5,00.

Il pagamento della tariffa prevista di Euro 5,00 può avvenire attraverso questi canali:

  • mediante c/c postale n. 1035347952

  • tramite bonifico bancario - IBAN - IT67S0760103000001035347952

intestazione: Regione dell’Umbria – Esercizio Pesca – Servizio Tesoreria

causale: “Tesserino regionale di pesca” + l’anno di riferimento.

  • attraverso il sistema elettronico di pagamento per la Pubblica Amministrazione PagoUmbria/PagoPA. Il sistema consente di pagare l’importo online mediante carta di credito, bonifico, sistema PayPal, ed altri oppure in maniera differita producendo un documento che va stampato e presentato per il pagamento presso Uffici Postali, Ricevitorie, Tabaccherie, ATM Bancomat, etc..

Il tesserino di pesca deve essere riconsegnato entro il 31 dicembre dell’anno per cui è stato richiesto alle Associazioni che lo hanno rilasciato o alla Regione Umbria.

È strettamente personale, non cedibile e di durata annuale.